Connect with us

Come

Come correggere le opzioni dell’app in background mancanti su Windows 11

Come correggere le opzioni dell’app in background mancanti su Windows 11

La gestione delle app in background è un ottimo modo per aumentare il consumo energetico del tuo dispositivo. Ciò può portare a prestazioni migliori e, soprattutto, a una migliore durata della batteria sui dispositivi mobili. Tuttavia, Windows 11 ha reso alquanto difficile la gestione dell’attività in background dei programmi e delle app installati rispetto a Windows 10.

Un nuovo bug sembra eliminare completamente queste impostazioni senza alcun modo per ripristinarle. Se hai riscontrato un problema simile, ecco come puoi risolverlo sul tuo sistema.

Puoi controllare la funzionalità dell’app in background su Windows 11? E come.

Sì, puoi controllare il comportamento delle app in background su Windows 11 in una certa misura. Puoi farlo utilizzando l’app Impostazioni. Basta aprire l’app Impostazioni e fare clic App.

Ora fai clic su App installate e trova l’app desiderata che desideri limitare o consentire dall’elenco sullo schermo.

Clicca il 3 punti(Di più) icona del menu e seleziona Opzioni avanzate.

Ora puoi controllare la funzionalità in background dell’app utilizzando il menu a discesa per Autorizzazioni app in background.

Tuttavia, non avrai la possibilità di controllare la funzionalità dell’app in background per tutte le app su Windows 11.

Per alcune app e programmi desktop, dovrai controllare le loro autorizzazioni in background utilizzando le rispettive impostazioni dell’app all’interno del programma o dell’app.

Come correggere le opzioni dell’app in background mancanti su Windows 11

Puoi correggere le opzioni dell’app in background mancanti su Windows 11 controllando le tue impostazioni. È probabile che questa opzione sia stata disabilitata utilizzando l’Editor criteri di gruppo o l’Editor del Registro di sistema. Iniziamo.

Metodo 1: abilitare le app in background utilizzando l’Editor criteri di gruppo

Assicuriamoci che le app in background siano abilitate nell’Editor criteri di gruppo. Segui i passaggi seguenti per aiutarti nel processo.

Premere Windows + R per avviare Esegui.

Ora digita quanto segue e premi Invio. Puoi anche fare clic OK se necessario.

gpedit.msc

Passare al seguente percorso utilizzando la barra laterale sinistra.

Computer ConfigurationAdministrative TemplatesWindows ComponentsApp Privacy

Trova e fai doppio clic Consenti alle app di Windows di essere eseguite in background alla tua destra.

Fare clic e selezionare Abilitato.

Ora usa il menu a discesa per selezionare L’utente ha il controllo.

Infine, fare clic OK.

Premere Windows + R lanciare Correre ancora.

Digitare quanto segue e premere Ctrl + Shift + Enter.

cmd

Usa CMD per eseguire il comando seguente.

gpupdate /force

Criteri di gruppo verrà ora aggiornato sul tuo sistema.

Una volta terminato, riavvia il PC per una buona misura e le opzioni dell’app in background dovrebbero ora essere disponibili nell’app Impostazioni.

Metodo 2: abilita le app in background utilizzando l’editor del registro

Se non hai accesso all’Editor criteri di gruppo, puoi provare ad abilitare le opzioni dell’app in background utilizzando l’Editor del Registro di sistema. Usa i passaggi seguenti per aiutarti durante il processo.

Premere Windows + R lanciare Correre.

Ora digita quanto segue e premi Invio.

regedit

Passare al seguente percorso. Puoi utilizzare la barra laterale di sinistra o incollarla nella barra degli indirizzi in alto.

ComputerHKEY_LOCAL_MACHINESOFTWAREPoliciesMicrosoftWindows

Ora controlla AppPrivacy sotto finestre. Segui una delle sezioni seguenti a seconda della configurazione corrente.

Se la chiave AppPrivacy esiste sul tuo sistema

Fare clic e selezionare Privacy dell’app.

Doppio click LetAppsRunInBackground alla tua destra,

Imposta il suo Dati valore: a 0.

Clic OK una volta che hai finito.

Chiudi l’Editor del Registro di sistema e riavvia il PC. Una volta riavviato il PC, le opzioni dell’app in background dovrebbero essere disponibili come previsto sul tuo sistema.

Se la chiave AppPrivacy non esiste nel sistema

Fare clic con il pulsante destro del mouse finestre e seleziona Nuovo.

Clic Chiave.

Assegna un nome alla tua nuova chiave AppPrivacy.

Ora fai clic con il pulsante destro del mouse su un’area vuota alla tua destra e seleziona Nuovo.

Selezionare Valore DWORD (32 bit)..

Assegna un nome al tuo nuovo valore LetAppsRunInBackground.

Fare doppio clic sul valore appena creato e impostarlo Dati valore: come 0.

Clic OK.

Chiudi l’editor del registro e riavvia il PC. Le opzioni di sfondo ora dovrebbero essere abilitate e sotto il tuo controllo sul tuo PC.

Metodo 3: interrompere o consentire l’esecuzione di un’app in background

Assicuriamoci che tu possa interrompere e consentire le app in background. Potrebbe essere che queste impostazioni siano gestite dall’organizzazione del tuo posto di lavoro, specialmente se il PC è stato rilasciato da loro. In questi casi, potresti non essere in grado di gestire le autorizzazioni in background per le app a seconda dei privilegi a tua disposizione. Segui i passaggi seguenti per aiutarti nel processo.

Premere Windows + i e fare clic App.

Clic App installate.

Ora scorri l’elenco per trovare quanto segue.

  • Un’app di Microsoft Store
  • Un’app web

Clicca il 3 punti (Di più) icona del menu una volta trovata e selezionata Opzioni avanzate.

Verificare la presenza di un menu a discesa sotto il Autorizzazioni app in background sezione.

Se puoi accedere a questo menu a discesa, le opzioni dell’app in background sono disponibili sul tuo sistema. Tuttavia, potrebbero non essere disponibili per il programma o l’app che stai attualmente cercando di gestire. Se questa sezione è completamente assente dall’app Impostazioni per tutti i tipi di app sul tuo sistema, potresti dover ricorrere a una delle misure più drastiche elencate di seguito.

Metodo 4: verifica la presenza di errori nel disco

Se le opzioni dell’app in background mancano ancora dal tuo PC Windows 11, è il momento di controllare l’installazione per errori e bug. Utilizzare i passaggi seguenti per eseguire una scansione del disco sul PC.

Premere Windows + i e fare clic Recupero.

Clic Riavvia ora accanto Avvio avanzato.

Clic Risoluzione dei problemi una volta riavviato il PC in modalità di ripristino.

Clic Prompt dei comandi.

Digita il seguente comando e premi Invio. Sostituire c: con una lettera di unità diversa a seconda dell’unità di avvio corrente.

chkdsk c: /x /r

Dopo aver scansionato e riparato il disco. Digita il seguente comando e premi Invio.

sfc/ scannow

Utilizzare il comando seguente per chiudere il prompt dei comandi una volta terminato.

exit

Riavvia il sistema e controlla di nuovo le opzioni dell’app in background. Se i file di sistema danneggiati o gli errori del disco sono stati la causa del problema, ora dovrebbe essere stato risolto.

Metodo 5: ripara l’immagine di Windows

Puoi anche provare a riparare l’immagine di Windows per vedere se ciò abilita le autorizzazioni dell’app in background per te. Segui i passaggi seguenti per aiutarti nel processo.

Premere Windows + R lanciare Correre.

Digitare quanto segue e premere Ctrl + Shift + Enter.

cmd

Ora usa il comando seguente per controllare e riparare l’immagine di Windows 11.

DISM /Online /Cleanup-Image /RestoreHealth

Attendi il completamento del processo, l’operazione potrebbe richiedere del tempo a seconda delle risorse disponibili e della larghezza di banda. Una volta terminato, riavvia il PC per buona misura. Se un’immagine Windows danneggiata causava la scomparsa delle opzioni dell’app in background, il problema ora dovrebbe essere risolto.

Ultimi ricorsi

Se a questo punto non sei stato in grado di risolvere il tuo problema, è il momento di adottare alcune misure drastiche. Ti consigliamo di eseguire il backup di tutti i dati importanti sul tuo PC prima di procedere con la guida di seguito. Iniziamo.

Installa da poco Windows 11 usando una nuova ISO

A questo punto, ti consigliamo di provare a reinstallare Windows 11 sul tuo sistema. È possibile che tu stia riscontrando problemi di installazione dopo l’aggiornamento da Windows 10 o dalla versione trapelata di Windows 11. In questi casi, una nuova installazione di Windows 11 sul PC utilizzando una nuova ISO può aiutare a risolvere la maggior parte dei problemi. Questa è una soluzione funzionante nota che sembra funzionare per molti utenti. Ti consigliamo di utilizzare questa nostra guida completa per formattare e installare Windows 11 sul tuo sistema.

Una volta installato, ti consigliamo di configurare Windows come previsto, tuttavia, inizia con un account locale. Se le opzioni in background vengono visualizzate nel tuo account locale, puoi iniziare a utilizzare il tuo account Microsoft secondo necessità.

Torna a Windows 10

Se la nuova installazione di Windows 11 non ha risolto il problema o non è un’opzione per te, ti consigliamo di provare invece a ripristinare Windows 10. Questo è consigliato per gli utenti con PC meno recenti e per gli utenti che hanno ignorato i requisiti per l’installazione di Windows 11. È probabile che le opzioni in background non siano presenti nel sistema a causa di un problema di compatibilità. In questi casi, il ripristino di Windows 10 può aiutare a risolvere la maggior parte dei problemi e fornire compatibilità per tutti i componenti hardware.

Windows 10 è ancora supportato da Microsoft e sarà supportato fino a ottobre 2025. Ciò significa che dovresti essere in grado di continuare a utilizzare Windows 10 sul tuo sistema per alcuni anni prima di smettere di ricevere aggiornamenti di sicurezza per il tuo sistema.

Usa questa nostra guida per ripristinare Windows 10 sul tuo sistema. Sostituisci semplicemente l’ISO di Windows 11 dalla guida con l’ISO di Windows 10 collegato di seguito. Dovresti quindi essere in grado di installare di nuovo Windows 10 sul tuo sistema e seguire la OOBE per configurare il tuo PC secondo necessità.

Ci auguriamo che questo post ti abbia aiutato a ripristinare le opzioni dell’app in background su Windows 11. Se riscontri problemi o hai altre domande, non esitare a contattarci utilizzando i commenti di seguito.