Connect with us

Notizie

Facebook è stato hackerato? I record di BGP svaniscono mentre i dipendenti sono immersi in un incubo logistico

blank

Published

blank

Una delle due cose è successa su Facebook. O è stato l’obiettivo di un massiccio hack, o qualcuno da qualche parte ha fatto un grosso errore. Stiamo ricevendo segnalazioni secondo cui la profondità dell’interruzione ha varie parti mobili e non è semplicemente un errore DNS di base. Questo è qualcosa che richiederà ore come minimo per risolvere e potrebbe anche richiedere giorni.

Interruzione di Facebook: hack massiccio o il più grande errore umano nella storia dei social network?

Briankrebs, il cui sé si descrive come “Igiornalista investigativo indipendente. Copre la criminalità informatica, la sicurezza, la privacy. Autore di “Spam Nation”, un bestseller del NYT. L’ex giornalista del Washington Post, ’95-’09” ha rapidamente confermato che erano proprio i record DNS a causare il problema. Gli errori DNS per Fortune500 vengono generalmente risolti in pochi minuti, ma sembra che Facebook sia diventato vittima di uno dei più grandi hack nella storia o un enorme errore umano perché i record BGP autorevoli di Facebook sono stati ritirati (apparentemente dalla società):

Facebook (FB) è ora diventato il primo ticker sul forum di WallStreetBets in mezzo a un diluvio di commenti negativi

blank
In quello che sembra definire un punto centrale di fallimento, una persona che sostiene di essere un ingegnere di FB ha riferito che ci sarebbe voluto del tempo per Facebook per tornare su di nuovo poiché l’interruzione ha causato incubi logistici tentacolari in tutta l’azienda.

Per citare: “Ci sono persone che ora cercano di accedere ai router di peering per implementare correzioni, ma le persone con accesso fisico sono separate dalle persone che sanno come autenticarsi effettivamente nei sistemi e dalle persone che sanno cosa fare effettivamente, quindi ora c’è una sfida logistica con l’unificazione di tutta quella conoscenza. Parte di ciò è dovuto anche alla riduzione del personale nei data center a causa delle misure pandemiche”.

E le cose sembrano continuare a peggiorare per l’azienda perché in un modo quasi hollywoodiano, a causa del massiccio fallimento a cascata dei domini di Facebook e della perdita di strumenti interni, i dipendenti di Facebook erano presumibilmente incapace persino di entrare nell’edificio poiché le loro carte d’identità hanno smesso di funzionare.

Sheera Frenkel ha riferito di essere “solo al telefono con qualcuno che lavora per FB che descrive i dipendenti incapaci di entrare negli edifici questa mattina per iniziare a valutare l’entità dell’interruzione perché i loro badge non funzionavano per accedere alle porte”. Questo è qualcosa che potrebbe accadere se anche Facebook ha perso la propria LAN/WAN a causa di problemi di rete.

blank
Anche il dominio Facebook.com è disponibile per la vendita, anche se questo è solo un sintomo del ritiro dei record DNS e BGP e nessuno sarà effettivamente in grado di acquistare il dominio anche se ci provasse, ma mostra quanto sia grande un’interruzione di questo è.

Secondo Netblock, il costo stimato dell’interruzione per Facebook al momento in cui scriviamo (circa 4 ore) ha già superato i 600 milioni di dollari e presto potrebbe facilmente superare il miliardo di dollari.

Facebook, Instagram, Whatsapp e Workplace subiscono un’interruzione massiccia

Questa è una storia in via di sviluppo e aggiungeremo sicuramente ulteriori dettagli non appena verranno resi noti, specialmente se si è trattato di un errore umano o di un vero e proprio hack, quindi restate sintonizzati!