Connect with us

Gioco

Gli showrunner di The Last of Us prendono in giro le spore: "Potremmo avere un piano"

Gli showrunner di The Last of Us prendono in giro le spore: "Potremmo avere un piano"

[Warning: This story contains spoilers for The Last of Us Episode 2, “Infected.”] “Allora ecco non lo sono Super-infetti che esplodono spore fungine su di te?”, ha chiesto Ellie (Bella Ramsey) domenica L’ultimo di noi. “O quelli con la testa spaccata che vedono al buio come pipistrelli?” La menzione delle spore era più di un semplice cenno al videogioco per PlayStation, in cui le maschere sono necessarie ai sopravvissuti per evitare di respirare le spore infettive del cordyceps: potrebbe suggerire cosa accadrà. Gli showrunner e co-creatori della serie Craig Mazin e Neil Druckmann lo hanno confermato in un’intervista a EWprendendo in giro un’altra modalità di trasmissione del CBI oltre ai morsi dei viticci del cordyceps.

“Parte del problema con le spore è che ti imbatti in esse un po’ nel gioco, anche se non tanto quanto la gente pensa, e se ci fossero quello molte spore ed erano nell’aria, quell’infezione andrà ancora più veloce “, ha detto Mazin.” Nel gioco, nel momento in cui lasci uno spazio spora, dici “Whoa, whoa, whoa!” Vai a un miglio di distanza.'”

Mentre l’episodio 2 ha rivelato di più su come l’infezione da cordyceps si diffonde con la sua attenzione ai morsi infettivi, Mazin ha continuato: “Non penso necessariamente che abbiamo eliminato le spore dall’universo del nostro spettacolo. Semplicemente non ci siamo ancora arrivati. È possibile che possano tornare. Potremmo avere un piano, è il mio punto.”

Druckmann, che ha co-creato e diretto il videogioco, lo ha notato L’ultimo di noi le spore del gioco “non sono state all’altezza di quanto sia diventato realistico lo spettacolo”.

“Quindi abbiamo avuto alcune conversazioni di recente”, ha detto Druckmann. “Ero tipo, ‘C’è un modo per farcela?’ Se un numero sufficiente di persone si presenta il primo giorno, potremmo riuscire a mostrare le spore”.

HBO non ha ancora rinnovato L’ultimo di noi per la seconda stagione, ma la premiere della serie del 15 gennaio, intitolata “When You’re Lost in the Darkness”, è stato il suo debutto più visto in più di un decennio, dietro solo Game of Thrones scorporo Casa del Drago. L’episodio del 22 gennaio, “Infected”, ha visto un aumento del 22% degli spettatori, la più grande crescita del pubblico della seconda settimana per una serie drammatica originale della HBO nella storia della HBO.

Nuovi episodi di L’ultimo di noi in anteprima la domenica su HBO e HBO Max. Segui per saperne di più L’ultimo di noi su Fumetto.