Connect with us

Notizie

Gli utenti di PhonePe devono pagare le commissioni di transazione sulla ricarica del cellulare, controlla i dettagli qui

blank

Published

blank

PhonePe, società indiana di pagamenti digitali e servizi finanziari, addebiterà ora ai propri clienti la ricarica di eventuali piani di telecomunicazioni. Questo recente sviluppo avrà un impatto sugli utenti che ricaricano un piano prepagato/postpagato sulla piattaforma. Quindi, le commissioni totali da pagare per una transazione saranno maggiori di appena un paio di dollari.

Secondo la società, agli utenti verrà addebitata una commissione di transazione (o commissione di convenienza) se stanno ricaricando un piano superiore a Rs 50. Ciò significa che ai piani inferiori a Rs 50 non verrà addebitato alcun costo aggiuntivo. Allo stesso modo, i piani superiori a Rs 50 e inferiori a Rs 100 verranno addebitati con una commissione di Rs 1. Agli utenti che stanno ricaricando sopra Rs 100 verrà addebitata una commissione di Rs 2.

La transazione effettuata tramite carte di credito sarà anche soggetta a una commissione di transazione, ha informato PhonePe. Se sei una persona che usa spesso PhonePe per ricaricare i tuoi piani e non è disposto a pagare la tariffa extra di convenienza, puoi optare per altre app. La prima alternativa a PhonePe è Google Pay o Paytm. È facilmente ipotizzabile che sia Google Pay che Paytm siano efficienti quanto PhonePe.

Tuttavia, l’applicazione più efficiente per ricaricare il tuo numero di cellulare è l’applicazione predefinita (es. My Jio o Airtel Thanks). Queste applicazioni non addebitano agli utenti alcuna commissione per la ricarica e forniscono piuttosto alcune offerte bonus. Pertanto, si consiglia agli utenti di utilizzare l’applicazione di telecomunicazione predefinita per ricaricare il proprio numero.

Leggi anche: Queste app scaricano la batteria del tuo smartphone più velocemente,…