Connect with us

Notizie

Global Esports si qualifica per VCT 2023 come parte di Valorant Franchising Asia Pacific

Global Esports si qualifica per VCT 2023 come parte di Valorant Franchising Asia Pacific
Immagine tramite VCT, Twitter

Dopo una lunga attesa, Riot Games ha finalmente annunciato l’elenco di tutte le 30 squadre che gareggeranno nel prossimo Valorant Champions Tour 2023. In precedenza, Riot ha annunciato che VCT 2023 includerà esclusivamente squadre che si sono assicurate partnership con Riot Games. Tra le 30 squadre, Global Esports è l’unica squadra indiana dell’Asia meridionale che si è assicurata una slot Valorant Franchising Asia Pacific.

La prossima stagione VCT 2023 avrà tre eventi di campionato regionale in cui le squadre partner avranno la possibilità di competere. Sono stati annunciati tre campionati internazionali, ciascuno con dieci squadre partner. Valorant ha ufficialmente collaborato con le 30 migliori squadre della scena competitiva di Valorant, inclusa l’organizzazione indiana Global Esports.

Leggi anche: I 7 migliori giochi per dispositivi mobili in arrivo: Valorant Mobile, Assassin’s Creed: Codename JADE, Battlefield e altro

Global Esports diventa l’unico team indiano ad assicurarsi un posto al VCT 2023: Pacific League

campioni della serie skyesports champions
Immagine tramite SkyEsports

Riot Games ha classificato i campionati regionali in tre diverse regioni per VCT 2023, ovvero America, Pacifico ed Europa. Ogni regione avrà un totale di 10 squadre, per un totale di 30 squadre in totale. Queste 30 squadre si sfideranno in più tornei regionali nel prossimo anno e la stagione si concluderà con VALORANT Champions 2023.

La prima divisione internazionale inizierà a marzo, con squadre provenienti da Nord America, Europa e Pacifico che si uniranno ai tornei LAN a Berlino, Seoul e Los Angeles. Le migliori squadre della divisione avanzeranno al secondo torneo internazionale dell’anno, VCT Masters, dove si sfideranno per un posto agli stimati Valorant Champions 2023. Le squadre riceveranno privilegi unici e potranno giocare in prima linea gare di livello senza timore di estinzione. Ogni squadra riceverà anche uno stipendio a sei cifre per sostenere la sua formazione VALORANT.

Le Valorant Last Chance Qualifiers si terranno a luglio, dando alle squadre la possibilità di qualificarsi per la Champions per coloro che non l’hanno fatto per VC 2023. Il Challengers Circuit si svolgerà in parallelo con la normale stagione VCT 2023 per consentire alle squadre più piccole di competere nel VCT stagione 2024. La prima divisione dei Challengers inizierà a gennaio, seguita dalla seconda a marzo. I Circuiti Challengers si concluderanno a luglio 2023 con gli eventi dell’Ascensione.

Di seguito è riportato l’elenco di tutte le 30 squadre che hanno stretto una partnership con Riot Games:

Americhe

  • 100 ladri
  • Sentinelle
  • Nuvola 9
  • NRG
  • Geni del male
  • FURIA
  • AD ALTA VOCE
  • MIBR
  • KRÜ Esports
  • Leviatano

EMEA

  • fanatico
  • Vitalità di squadra
  • Squadra Liquida
  • Karmine Corp
  • Squadra Eretici
  • KOI
  • Giganti
  • Na’Vi
  • PELLICCIA Esport
  • BBL Esport

Asia-Pacifico

  • DIVISIONE ZETA
  • DetonazioneN Gaming
  • Gen.G
  • T1
  • DRX
  • Segreto di squadra
  • Carta Rex
  • Rex Regum Qeon
  • Talon Esports
  • Esport globali

Esport globali è una delle prestigiose organizzazioni indiane di eSport e fa parte di una delle migliori squadre dei team Valorant dell’Asia meridionale. L’organizzazione ha fatto il suo debutto in Valorant Competitive nel 2020 e da allora ha vinto numerosi eventi importanti. Il loro attuale elenco di Valorant ha alcuni dei migliori giocatori indiani, vale a dire, Ganesh “SkRossi” Gangadhar, “HellrangeR” Kotwani (Capitano della squadra), Akshay “KappA” Sinkar, Jayanth “skillZ” Ramesh, Abhirup “Lightningfast” Choudhury, Pranav “Kohliii Koli.

Riot ha dettagliato i suoi criteri principali per selezionare le organizzazioni come partner nel loro annuncio pubblico. Riot ha scelto organizzazioni che danno priorità ai fan, promuovono la diversità, si dedicano ad assistere i giocatori, hanno marchi attraenti e possono pianificare a lungo termine in modo sostenibile.

Tuttavia, il recente annuncio dei team associati a Riot ha scioccato la comunità poiché pochi team meritevoli non sono stati selezionati come partner. Questi includono OpTic e FPX, entrambi Masters Champions di quest’anno, non sono arrivati ​​​​al VCT 2023. Né TSM, G2, The Guard, Ninjas in Pyjamas, FaZe, XSET e una manciata di altri. A partire dal 2024, più squadre entreranno nei campionati d’élite attraverso finestre promozionali di due anni ottenute giocando negli eventi Challengers e Ascension.

Leggi anche: Secondo quanto riferito, Valorant Mobile è stato testato sul gioco, l’elenco dei segnaposto appare su Google Play

Grazie per aver letto fino alla fine di questo articolo. Per ulteriori contenuti tecnologici così informativi ed esclusivi, come il nostro pagina Facebook