Connect with us

Notizie

Google Imagen è un nuovo generatore di immagini basato sull’intelligenza artificiale in grado di creare immagini da parole

Google Imagen è un nuovo generatore di immagini basato sull’intelligenza artificiale in grado di creare immagini da parole

La generazione di immagini AI non è una novità, a dire il vero. Tuttavia, l’ultimo documento di ricerca di Google mostra i progressi che non abbiamo visto da quando sono usciti i primi generatori di immagini AI-drive. Per dirla semplicemente, Google Imagen prende un testo e lo trasforma in un’immagine dall’aspetto realistico e ciò che è ancora meglio è che è completamente guidato da un’intelligenza artificiale che comprende un grande dizionario pieno di parole e cosa significano le parole in senso visivo.

Google Imagen è forse la cosa più sorprendente che vedrai oggi

Google ha pubblicato il suo documento di ricerca Imagine insieme a una spiegazione dello strumento. La società ha affermato che il proprio benchmark sviluppato internamente chiamato Drawbench è responsabile della valutazione di altri modelli di generazione di immagini basati su valutatori umani e mostra che Google Imagen riesce a produrre risultati superiori a quegli altri modelli. Il sito web di Imagine ha mostrato una serie di esempi e puoi dargli un’occhiata di seguito.

Galaxy Watch 4 sta finalmente ottenendo l’Assistente Google

Se vuoi guardare più immagini, puoi andare avanti e controllarle qui, e sì, i risultati sono a dir poco sorprendenti. Sotto tutte le immagini che ho condiviso con te, vedrai il testo che è stato utilizzato per generare quelle immagini con Google Imagine. In molti casi, il testo è molto descrittivo, ma in alcuni non è così specifico.

Ora, è molto interessante vedere come funziona Google Imagen, devi capire che la tecnologia non sta uscendo in questo momento. Google ha spiegato come ci siano preoccupazioni per la società in quanto questa tecnologia può essere utilizzata per immagini dannosamente realistiche considerando come ci sono molte parole non curate che possono risultare in immagini che sono anche razziste, dispregiative e dannose.

È probabile che Google Imagen sia una demo open source, ma Google ha dichiarato che non rilascerà una fonte o una demo fino a quando la società non crederà che ci siano più garanzie in atto.