Connect with us

Notizie

I minatori di criptovalute stanno usando Paint per indurre gli acquirenti ad acquistare GPU usate come nuove

I minatori di criptovalute stanno usando Paint per indurre gli acquirenti ad acquistare GPU usate come nuove

Youtuber Iskandar Souza e Paulo Gomes recentemente ha presentato un argomento investigativo di venditori e rivenditori di GPU di terze parti che dipingono su alcune sezioni di schede grafiche per farle sembrare più nuove. Il video incolpa i minatori di criptovalute per aver trovato modi più fantasiosi per rivendere schede grafiche eccessivamente utilizzate.

Vernice scoperta su GPU vendute da minatori di criptovalute, inducendo i fornitori a vendere schede grafiche abusate

Paulo discute diversi modi per scoprire se una scheda grafica è nuova. Alcuni segnali di avvertimento che menziona nel video sono viti che sembrano essere manomesse e etichette o adesivi mancanti. Tuttavia, quando si discute dell’aspetto fisico della scheda grafica al di fuori di quelli, gli utenti dovrebbero notare una leggera sfumatura giallastra sui die di memoria e sulla GPU.

La discussione tra Paulo e Iskandar nel video spiega che la tinta deriva dall’usura prolungata ma anche dai minatori che sono a conoscenza della saldatura di componenti ad altre schede grafiche. Nel video, puoi assistere alla raschiatura della vernice dai trucioli per scoprire il colore effettivo della tavola e dei suoi componenti.

L’immagine seguente mostra il modulo DRAM dipinto che ha segni chiari su di esso:

L’immagine successiva mostra lo strato superiore di vernice rimosso riscaldandolo e grattandolo via dalla superficie, rivelando una scheda grafica troppo usata:

Il canale Youtube TecLab hanno anche seguito un argomento simile quando hanno scoperto che le schede grafiche usate venivano vendute fuori dal Brasile come nuove schede di un marchio chiamato AFOX. Ciò che ha spinto i creatori di contenuti a rendersi conto di un problema è stato che la resina epossidica era di un colore diverso rispetto ad altre GPU dello stesso produttore. La conferma è stata condotta durante un evento in live streaming in modo che gli utenti sapessero e vedessero che non c’erano falsità durante le indagini.

Ci sarà sempre un rischio quando si acquista una scheda grafica usata. Tuttavia, non ti aspetti che questi problemi sorgano quando acquisti una GPU nuova di zecca. A volte l’ingiallimento può apparire su un componente più recente, quindi è una pratica standard se si desidera assicurarsi di acquistare una nuova scheda grafica, acquistare da un negozio o un sito Web di cui ci si può fidare e offrire una garanzia nel caso in cui dovesse accadere qualcosa.

Fonti di notizie: VideoCardz, Iskandar Souza

Condividi questa storia

Facebook

Cinguettio