Connect with us

Gioco

Il regista di God of War Ragnarok spiega la decisione controversa con Kratos e Mjolnir

Il regista di God of War Ragnarok spiega la decisione controversa con Kratos e Mjolnir

Attenzione: Spoiler per Dio della guerra Ragnarok può essere trovato in questo articolo.

Il direttore di Dio della guerra Ragnarok ha fatto più luce su una decisione alquanto controversa che è stata presa nel gioco riguardo a Kratos e Mjolnir, che è il martello che brandisce Thor. In vista di Ragnarok, numerosi fan erano convinti che Kratos avrebbe finito per usare Mjolnir per se stesso a un certo punto dopo aver litigato con Thor. Purtroppo, questo sogno non è mai diventato realtà, il che ha finito per sorprendere un certo numero di persone. Ora, il direttore del progetto ha spiegato perché è stata fatta questa mossa.

In una discussione con IGN, Dio della guerra Ragnarok Eric Williams ha parlato del processo di pensiero che coinvolge Kratos e del suo potenziale per maneggiare Mjolnir. Pur ammettendo che l’idea di dare Mjolnir a Kratos come arma di gioco era qualcosa che quelli del Santa Monica Studio avevano sul tavolo, a Williams non piaceva per una serie di motivi. Non solo dare a Kratos Mjolnir è in qualche modo in contrasto con gli aspetti narrativi e tematici di Dio della guerra Ragnarokma Williams credeva anche che non sarebbe stata affatto una scelta sorprendente.

“L’ascia è stata creata per contrastare [Mjolnir]. È quasi come l’arma del bene e del male. Così [Kratos] brandisce l’arma per giusto. Thor brandisce l’arma per abbattere i giganti e cose del genere. Quindi non ci è sembrato appropriato [Mjolnir] in Kratos funzionerebbe molto bene “, ha detto Williams. “Sarò anche completamente onesto, ti dirò quello che ho detto alla squadra, […] per me era troppo facile. Era previsto. È ciò che le persone potrebbero capirlo. Potrebbero pensarci. Non avrebbe sorpreso. Ma l’arma che avrebbe sorpreso era l’arma che gli abbiamo dato”.

Parlando di più di quest’arma che è stata data a Kratos, Williams ha continuato dicendo che il terzo oggetto principale in Ragnarok, la lancia di Draupnir, aveva un legame molto più personale con l’ex dio greco della guerra. Non solo la lancia aveva dei legami diretti con gli anni 2010 God of War: Fantasma di Sparta, ma è stato anche creato con il sangue di Kratos, che gli ha fatto sentire un possesso più diretto su di esso. Anche se la Draupnir Spear potrebbe non essere stata la prima scelta dei fan quando si tratta di nuove armi che appaiono RagnarokWilliams ha anche dichiarato di essere molto orgoglioso di come è stato implementato.

“Ci abbiamo riflettuto molto e ho anche sfidato la squadra. Ho detto: ‘Ehi, vogliamo realizzare il miglior bastone di sempre, contro il quale tutte le lance saranno giudicate'”, ha detto Williams. “E sarò onesto, penso che metterei i nostri contro quelli che ho visto in un videogioco.”

Nonostante questa spiegazione di Williams, sei ancora triste Dio della guerra Ragnarok alla fine non ha permesso a Kratos di usare Mjolnir? E hai già finito il gioco per te stesso? Assicurati di farmelo sapere nei commenti o inviami un messaggio su Twitter all’indirizzo @MooreMan12.