Connect with us

Notizie

Intel dimostra di essere pronta per i nuovi modelli AI Phi-3 di Microsoft nell’intero portfolio di CPU e GPU

Intel dimostra di essere pronta per i nuovi modelli AI Phi-3 di Microsoft nell’intero portfolio di CPU e GPU

Intel annunciato supporto per i modelli AI Phi-3 di Microsoft nell’intera gamma di prodotti CPU e GPU.

Il modello Phi-3 di Microsoft porterà l’elaborazione IA personalizzata a un livello completamente nuovo e funziona bene su tutti i prodotti CPU e GPU di Blue Team

Prima di discutere i dettagli, esaminiamo la famiglia di modelli aperti Phi-3 di Microsoft. I nuovi modelli GenAI dell’azienda si concentrano sulla fornitura di capacità a un livello più piccolo ed efficiente, deviando dalle norme del settore. Con Phi-3, potremmo vedere l’emergere di Small Language Models (SLM), ideali per dispositivi a basso consumo con potenza di elaborazione limitata.

Fortunatamente, Intel è diventata uno dei primi produttori di hardware a introdurre il supporto per SLM nella sua linea di prodotti e ora gli acceleratori AI Gaudi di Intel, le CPU Xeon e Core Ultra e le GPU Arc di Intel (discrete e integrate) sono ottimizzati per supportare Phi -3 modelli di Microsoft.

Forniamo a clienti e sviluppatori potenti soluzioni di intelligenza artificiale che utilizzano i più recenti modelli e software di intelligenza artificiale del settore. La nostra collaborazione attiva con altri leader nell’ecosistema del software AI, come Microsoft, è fondamentale per portare l’intelligenza artificiale ovunque. Siamo orgogliosi di lavorare a stretto contatto con Microsoft per garantire che l’hardware Intel, che spazia da data center, edge e client, supporti attivamente diversi nuovi modelli Phi-3

– Pallavi Mahajan, vicepresidente e direttore generale di Intel Corporate, data center e software di intelligenza artificiale

Microsoft ha rilasciato diversi modelli Phi-3 GenAI, classificandoli all’interno dei rispettivi parametri. Questi includono modelli mini, piccoli e medi; è interessante notare che Intel ha mostrato le prestazioni dei suoi prodotti in tutti i modelli aperti. A partire dalle CPU Intel Xeon di sesta generazione (Granite Rapids), l’azienda ha confrontato le varianti Phi-3 medie 4k e 128k e la piattaforma ha offerto prestazioni 2 volte superiori rispetto alle controparti Xeon di quinta generazione (Emerald Rapids).

phi-3-medio-5gen-xeon
phi-3-medio-intel-xeon6

Passando alla piattaforma CPU Core Ultra di Intel, l’azienda afferma che i modelli Phi-3 catalizzeranno il processo di intelligenza artificiale edge e offriranno numerosi vantaggi come “personalizzazione e reattività”. Detto questo, l’azienda ha testato il modello Phi-3 mini con Core Ultra 7 165H di Intel, con Arc A770 come GPU discreta integrata, e i benchmark hanno mostrato prestazioni e latenze di generazione di token impressionanti.

phi-3-intel-arco
phi-3-mini-core-ultra

Il debutto dei modelli AI Phi-3 di Microsoft aprirà infatti nuove porte nell’era dell’intelligenza artificiale personalizzata e, con le prestazioni offerte dai processori moderni, l’esecuzione di tali modelli non sarebbe affatto un problema.

Fonte della notizia: Intel

Condividi questa storia

Facebook

Twitter