Connect with us

Notizie

La domanda di DRAM aumenterà a metà del 2023 poiché le CPU Intel Sapphire Rapids Xeon saranno probabilmente adottate da Amazon, Google, META e Microsoft

La domanda di DRAM aumenterà a metà del 2023 poiché le CPU Intel Sapphire Rapids Xeon saranno probabilmente adottate da Amazon, Google, META e Microsoft

I produttori di DRAM sperano che le CPU Sapphire Rapids Xeon di Intel possano essere il raggio di speranza che accelera la domanda all’interno del mercato dei server.

I produttori di DRAM sperano in un rimbalzo del mercato poiché le CPU Sapphire Rapids Xeon di Intel saranno utilizzate dai giganti della tecnologia

Sulla base di un rapporto dell’azienda coreana, ChosunBizsembra che i produttori di DRAM tra cui SK hynix e Samsung stiano scommettendo su un rimbalzo del mercato dei server già nel secondo trimestre del 2023, poiché le CPU Sapphire Rapids Xeon recentemente lanciate da Intel dovrebbero essere adottate da aziende tecnologiche tra cui Amazon, Google, META e Microsoft.

Gli ultimi mesi hanno messo a dura prova i produttori di DRAM poiché la domanda è in calo, ma con il recente lancio di nuovissimi prodotti server, sembra che possano finalmente aspettarsi buoni giorni. Secondo l’azienda, le CPU Sapphire Rapids Xeon saranno i primi prodotti server di Intel ad adottare lo standard di memoria DDR5 e sebbene l’EPYC Genoa di AMD lo abbia fatto per primo, sembra che Intel abbia in programma di avere la sua linea di server disponibile su larga scala e sarà una lotta tra chi può fornire la maggior parte dei chip per server a un settore che ha fame di maggiori prestazioni.

Le CPU Sapphire Rapids Xeon di Intel dovrebbero iniziare a sostituire le piattaforme di generazione precedente entro maggio 2023. La Corea del Sud prevede inoltre che le aziende nazionali, tra cui Naver e Kakao, utilizzino il nuovissimo hardware Xeon di Intel per soddisfare le proprie esigenze di server. Entrambe le CPU Sapphire Rapids e la memoria del server DDR5 saranno in piena produzione entro maggio. I nuovi chip supportano anche lo standard XCL che consente un’interfaccia standardizzata per la piattaforma Xeon.

Gli esperti ritengono che la fornitura di DRAM DDR5 inizierà sul serio dopo maggio, quando aumenterà la produzione di Sapphire Rapids, che servirà come opportunità per riprendersi dal crollo dei semiconduttori. Un insider del settore ha previsto positivamente il mercato DRAM per server quest’anno, affermando: “Poiché hyperscaler globali (società di data center globali) come Meta continuano ad annunciare i loro aggressivi piani di investimento nel settore metabus, anche il traffico dati è in costante crescita”.

Macchina tradotta tramite ChosunBiz

Gli analisti prevedono che la quota di server EPYC di AMD potrebbe raggiungere o addirittura superare la soglia del 30% entro la fine di quest’anno, ma se Intel riuscirà a offrire una fornitura sostenuta di CPU Xeon ai colossi dei server, allora potremmo assistere a un’accesa battaglia tra le due società in questo segmento.

Fonte di notizie: Harukaze5719

Condividi questa storia

Facebook

Cinguettio