Connect with us

Gioco

LEGO Star Wars: The Skywalker Saga reinventa LEGO Star Wars da zero

LEGO Star Wars: The Skywalker Saga reinventa LEGO Star Wars da zero

LEGO Star Wars: La Saga degli Skywalker sembra essere il più grande Lego Star Wars gioco ancora. Il gioco in arrivo, sviluppato da TT Games, è il primo gioco LEGO Star Wars ad adattare tutti e nove i principali film di Star Wars e offre ai giocatori la possibilità di seguire la Saga di Skywalker dall’inizio alla fine. Sono passati sei anni da quando TT Games ha rilasciato a Gioco LEGO Star Wars, quindi LEGO Star Wars: La Saga degli Skywalker ha l’opportunità non solo di aggiornare il franchise del gioco, ma anche di fornire alcune importanti revisioni e aggiornamenti. Per vedere quanto è grande il nuovo gioco rispetto al passato Lego Star Wars puntate, ComicBook.com ha avuto la possibilità di assistere a un’anteprima estesa e di giocare a parte dei capitoli dell’Episodio IV.

LEGO Star Wars: La Saga degli Skywalker presenta funzionalità di gioco revisionate che si basano sui miglioramenti visti nel gioco del 2016 LEGO Star Wars: Il Risveglio della Forza. Ad esempio, sparare con un blaster cambia l’angolazione della telecamera in un aspetto da sopra la spalla che ricorda le battaglie con i blaster del gioco precedente. Tuttavia, La saga degli Skywalker consente una mira e un controllo più attenti, dando ai giocatori la possibilità di prendere di mira parti o aree del corpo specifiche per disarmare gli avversari o colpirli in punti più vulnerabili. Ad esempio, sparare alla testa di uno Stormtrooper può far cadere il suo casco e renderlo molto più vulnerabile agli attacchi.

(Foto: Giochi TT)

Un’altra caratteristica presa da La saga degli Skywalker è l’uso di “mondi aperti” in contrapposizione a un hub centrale per inserire le storie. Questi mondi sembrano molto ampi e facili da sviare, e sono tutti pieni di personaggi con cui interagire e di enigmi spontanei da risolvere. Ho apprezzato il fatto che ci fosse un po’ di continuità nel come La saga degli Skywalker è passato dalle ambientazioni del mondo aperto alle missioni della storia chiusa. Ad esempio, nell’episodio IV, i giocatori dovranno avanzare attraverso le distese di Jundland (incontrando Ben Kenobi lungo la strada) fino a Mos Eisley, dove troveranno Han Solo e Chewbacca e alla fine si dirigeranno verso l’hangar del Millennium Falcon. Sia Jundland Wastes che Mos Eisley sono completamente esplorabili anche durante l’avanzamento della storia principale, il che significa che non c’è una divisione così netta tra la modalità “gioco libero” che consente ai giocatori di rivisitare ed esplorare i livelli passati e la storia iniziale del gioco.

Anche le missioni della storia non sono così lineari come lo erano prima. I giocatori avranno più opzioni su come risolvere problemi o eliminare ostacoli. I giocatori possono scegliere la forza bruta, ovviamente, ma sembrano esserci molteplici soluzioni per molti degli enigmi presentati nel gioco. In un’area, ci è stata data la possibilità di costruire un blaster ad acqua per spegnere un incendio e liberare un percorso non di combattimento o una pistola gigante per far esplodere un muro e combattere un certo numero di Stormtrooper. Spesso, queste scelte daranno ai giocatori la possibilità di completare uno dei tre obiettivi secondari che fanno guadagnare Kyber Bricks, quindi trovare percorsi diversi sembra essere la scelta preferita. I Kyber Bricks agiscono come equivalenti ai Gold Bricks dei giochi precedenti, sebbene possano essere utilizzati anche per aggiornare varie classi di personaggi.

Anche il combattimento con l’astronave viene rivisto all’interno La saga degli Skywalker. Anche se non siamo stati in grado di partecipare a una battaglia di navi spaziali durante la nostra anteprima pratica, abbiamo visto alcuni scatti di combattimenti tra navi spaziali in azione. Sembra che i giocatori abbiano molte più opzioni durante i combattimenti aerei con più spazio di manovra e più modi per influenzare il combattimento. Una missione (tratto da Star Wars: Gli ultimi Jedi) richiedeva ai giocatori di difendere un gruppo di bombardieri mentre si avvicinavano a una Dreadnought del Primo Ordine, sia eliminando i TIE Fighter che chiudendo gli hangar della Dreadnought. Le missioni sembrano un po’ più varie ed estese, almeno nel breve sguardo al gioco che abbiamo ottenuto.

lego-star-wars-the-skywalker-saga.png

Come con altri Lego Star Wars giochi, i giocatori avranno un’ampia varietà di personaggi e navi tra cui scegliere. Ci sono almeno 300 personaggi da sbloccare nel gioco avanzando nella storia o acquistando tramite gli stud LEGO nel gioco che vengono raccolti durante i livelli. Come accennato in precedenza, i personaggi sono divisi in classi specifiche, ognuna delle quali ha un albero di progressione che si sblocca spendendo Kyber Blocks. Ci sono anche alcuni personaggi “unici” come il Rancor che non hanno una classe ma hanno le proprie abilità distruttive.

Dal breve scorcio che abbiamo avuto LEGO Star Wars: La Saga degli Skywalker, sembra essere molto più grande e più raffinato dei giochi precedenti. Mentre ero preoccupato La saga degli Skywalker conterrebbe semplicemente versioni aggiornate di livelli e missioni precedenti di quelli precedenti Lego Star Wars giochi, sembra che l’intera esperienza sia stata ricostruita da zero. Come con altri giochi LEGO, Lego Star Wars viene fornito con tonnellate di scelte e opzioni che ti consentono di giocare come preferisci. Ci sono più opzioni e meno barriere, che potrebbero rendere questo il miglior gioco LEGO di sempre.

LEGO Star Wars: La Saga degli Skywalker uscirà il 6 aprile per Nintendo Switch, PlayStation 4, PlayStation 5, Xbox One, Xbox Series X/S e PC.