Connect with us

Gioco

Neil Druckmann di Naughty Dog chiarisce i commenti sul nuovo gioco PlayStation

Neil Druckmann di Naughty Dog chiarisce i commenti sul nuovo gioco PlayStation

Neil Druckmann non ha mai suggerito che il suo prossimo gioco avrebbe “ridefinito” il gioco.

Il boss di Naughty Dog, Neil Druckmann, ha recentemente condiviso alcune delle sue parole in un post “Creative Entertainment Vision”, messo insieme tramite un’intervista interna con Sony sul “futuro dell’intrattenimento”, tra gli altri argomenti in cui è stato citato come dicendo che il prossimo gioco sarà stava lavorando potrebbe “ridefinire la percezione tradizionale dei giochi”. Ma secondo un chiarimento di Druckmann condiviso in seguito, sembra che non abbia mai detto quelle parole. Druckmann ha condiviso la sua trascrizione della conversazione che in effetti non mostra affatto che abbia pronunciato quella frase e mostra altri commenti che sono stati modificati o eliminati completamente.

Nel Intervista a Sony, è stato chiesto a Druckmann se ci fosse una visione o un progetto che sperava di vedere realizzato nel campo dell’intrattenimento. Druckmann ha risposto dicendo che c’è stato un “nuovo apprezzamento per i giochi” stimolato in parte dagli adattamenti televisivi e cinematografici dei giochi che hanno messo le proprietà di fronte a più persone che altrimenti non l’avrebbero sperimentato. Quello di Max L’ultimo di noi serie che ha una seconda stagione in arrivo così come quella di Amazon Cadere show erano due esempi che ha usato.

La maggior parte della sua risposta riguardava questi tipi di nuovi punti di ingresso per i giochi e come potevano interessare qualcuno all’hobby che altrimenti non avrebbe conosciuto qualcosa di così avvincente come L’ultimo di noi O Cadere era basato su un gioco. Solo alla fine della sua risposta ha fatto allusione a ciò che lui e il resto di Naughty Dog avrebbero fatto dopo, e in base a ciò che c’è nella trascrizione che ha condiviso, è evidente non l’ha mai detto qualcosa del genere sulla ridefinizione della percezione tradizionale dei giochi.

“Quindi, non sono solo entusiasta per questo gioco che stiamo realizzando – ed è qualcosa di veramente nuovo per noi – ma sono anche entusiasta di vedere come reagirà il mondo”, ha detto. “Grazie a The Last of Us e al successo dello show, le persone anche al di fuori del mondo dei videogiochi ci guardano per vedere cosa pubblicheremo dopo. Sono molto entusiasta di vedere quale sarà la reazione a questa cosa.” – e ne ho già parlato troppo. Quindi mi stai chiedendo i progetti dei miei sogni. Sono stato molto fortunato ad aver lavorato ai miei giochi preferiti con collaboratori incredibili molto grato per loro.”

Tutto sommato, i suoi commenti sul prossimo gioco su cui Naughty Dog sta lavorando sono stati piuttosto docili e molto in linea con ciò che i creatori a volte diranno sui loro prossimi giochi quando non sappiamo praticamente nulla dei giochi e lo sviluppatore non è del tutto pronto a condividere dettagli ancora. È anche molto diverso dal commento “ridefinire la percezione tradizionale dei giochi” che è apparso nell’intervista pubblicata da Sony. Quel commento attribuito a Druckmann è stato rapidamente criticato online mentre la gente prendeva in giro l’insinuazione secondo cui il prossimo gioco di Naughty Dog sarebbe stato così profondo da spostare le opinioni sui giochi in generale, ma sembra che non lo abbia mai nemmeno detto in primo luogo.

È stato anche sottolineato che l’intervista pubblicata ha rimosso i suoi commenti sugli adattamenti in cui affermava di trovare entusiasmanti questo tipo di successi cross-media, ma “non perché i giochi debbano essere film, o programmi TV, ma penso che sia semplicemente in un certo senso apre gli occhi a un gruppo di persone che semplicemente non erano consapevoli del tipo di esperienze che esistono nei giochi.” PlayStation Productions ha già un Inesplorato film e probabilmente un altro in arrivo, quello di Max L’ultimo di noi serie che ha funzionato bene, il gran Turismo film, il Metallo contorto Programma televisivo e molti altri progetti in lavorazione basati sulla serie Horizon, God of War, Giorni andati, Ghost of Tsushima, Gravity Rush, E Fino all’alba, quindi non sorprende vedere che i suoi commenti sul fatto che non tutto necessitasse di un adattamento non abbiano avuto successo.