Connect with us

Notizie

Preparazione del driver per GPU Linux 6.0 per GPU discrete AMD RDNA 3 e Intel Arc Alchemist

Preparazione del driver per GPU Linux 6.0 per GPU discrete AMD RDNA 3 e Intel Arc Alchemist

David Airlie, il manutentore del sottosistema di Direct Rendering Manager, ha recentemente presentato ulteriori aggiornamenti open source del driver della scheda grafica e del display per la finestra di unione di Linux 6.0, riferisce Michael Larabel del sito web Foronice. L’aggiornamento si concentra principalmente sul miglioramento delle GPU e delle inclusioni Intel Arc Alchemist per abilitare l’architettura RDNA 3 di AMD e le GPU Instinct MI300.

Le modifiche al driver della GPU Linux 6.0 sembrano aiutare nei preparativi per le linee Intel DG2 e Alchemist e l’architettura AMD RDNA 3

I rapporti degli ultimi mesi mostrano i passi intrapresi da Intel per garantire che la loro architettura DG2 e le GPU desktop Alchemist siano preparate per il kernel Linux 5.19. La finestra per la versione 5.19 si è chiusa e ora è iniziato il lavoro verso Linux 6.0. Intel si è concentrata sul garantire che Linux 6.0 sia il requisito minimo per i nuovi componenti della GPU desktop Arc.

Tuttavia, Phoronix segnala che attualmente non è ancora abilitato. Gli ingegneri dell’azienda continuano a riparare il supporto ReBAR che era ancora in costruzione nel kernel precedente. Le impostazioni i915.force_probe=[PCI-ID], un modulo per facilitare l’accesso al supporto dell’accelerazione grafica in Linux 6.0, è considerato un requisito per le GPU Intel serie DG2. Si ipotizza ora che il supporto non sarà completamente accessibile fino a Linux 6.1.

Incluso nelle nuove modifiche DRM è il supporto per Ponte Vecchio, ma Larabel afferma che “sono necessari ulteriori lavori prima del completamento”. Vengono anche aggiunte le prime inclusioni per il supporto di Meteor Lake, con patchwork aggiuntivi che appaiono non appena Linux 6.1. Inoltre, con Intel che manca parte della finestra di unione di Linux 5.19, l’azienda deve continuare a creare supporto aggiuntivo per i processori Core Raptor Lake di 13a generazione.

La parte di AMD in Linux 6.0 è diversa in quanto il prossimo kernel vedrà ulteriori blocchi IP della GPU in AMDGPU e AMDKFD per preparare l’architettura AMD Radeon RDNA 3, nonché ulteriore lavoro per i processori AMD Instinct MI300.

Con la pratica di AMD di gestire i problemi di supporto individuali per il supporto completo di Linux con un approccio blocco per blocco, non è noto se il supporto dell’architettura RDNA 3 sarà accessibile da Linux 6.0.

Il driver di calcolo di AMD, AMDKFD, ha iniziato a includere il supporto DMA P2P con l’uso di DMA-BUF

Il driver di elaborazione AMDKFD con questo kernel ha aggiunto il supporto DMA peer-to-peer (P2P) utilizzando DMA-BUF, un ioctl che Larabel afferma è “per la segnalazione della vRAM disponibile, il supporto del profiler HMM (Heterogeneous Memory Management) e altri miglioramenti”. Ioctl è una chiamata di sistema operativa di input/output specifica del dispositivo e varie operazioni che le richieste di sistema standard non possono esprimere.

Larabel riferisce inoltre che il

…Il driver del kernel V3D è preparato per Raspberry Pi 4 a monte, l’assistenza del driver MSM DRM per Adreno 619 di Qualcomm, il supporto Panfrost per Arm Mali Valhall, miglioramenti del display per Nouveau, miglioramenti allo scorrimento della console frame-buffer e un nuovo driver “logicvc” per l’IP di visualizzazione di LogiCVC.

Gli utenti possono trovare ulteriori informazioni qui.

Fonti di notizie: Foronice, kernel Linux

Prodotti citati in questo post