Connect with us

Notizie

Recensione del contenitore SSD Dockcase Explorer M.2: semplice e pratico

Recensione del contenitore SSD Dockcase Explorer M.2: semplice e pratico

Dockcase sta ancora producendo alcuni fantastici accessori. L’ultima volta abbiamo esaminato un hub USB specializzato che fornisce anche informazioni relative allo stato e ai dati dei dispositivi che colleghi. Oggi, Dockcase ci ha inviato un contenitore SSD M.2 noto come Explorer, che è attualmente disponibile su Kickstarter.

Il principale punto di forza di questa custodia M.2 è il fatto che fornisce informazioni molto utili sull’SSD che si collega. Non solo, ma hai anche altre caratteristiche interessanti, come la protezione dalla perdita di alimentazione e uno scanner in tempo reale. Quindi, in teoria, questo dovrebbe essere il dispositivo perfetto per quegli appassionati di hardware alla ricerca di un lettore M.2 molto pulito.

Ho ricevuto questa unità di recensione da Dockcase e l’ho utilizzata per una settimana con il mio laptop da gioco e il PC principale. Vorrei anche aggiungere che per questa recensione userò il Kingston FURY Renegade come test M.2.

Quindi, iniziamo con le cose tecniche. È per questo che sei qui, dopo tutto. L’enclosure Dockcase Explorer supporta SSD M.2 fino a 4 TB. La custodia viene inoltre fornita con un cavo USB-C 3.2 Gen 2 da 10 Gbps che può essere adattato a USB-A (grazie a dio).

Per quanto riguarda l’involucro, questo è piuttosto liscio. Ha un robusto telaio in alluminio con un involucro di vetro sul davanti. Il dispositivo ha un aspetto futuristico ed elegante, più o meno quello che ti aspetteresti da qualcosa del genere, ma sicuramente sembra e si sente un po’ fragile. Se sei incline a far cadere oggetti, probabilmente finirai per rompere il pannello frontale.

Tuttavia, la vera attrazione è la funzione PLP. L’enclosure Dockcase Explorer M.2 proteggerà i dati nel tuo M.2 attraverso una protezione da perdita di alimentazione di 10 secondi. Ciò garantisce di non perdere i dati in caso di spegnimento improvviso del computer e sicuramente non sarà facile trovarlo su molti alloggiamenti SSD di questo tipo.

Oltre a ciò, abbiamo anche lo schermo LCD, che trasmette tutti i tipi di informazioni utili dall’SSD stesso. È possibile consultare tutti i tipi di informazioni attraverso questo dispositivo, incluso lo stato attuale di M.2, quante partizioni ha attualmente l’SSD e altre informazioni varie come il numero di serie e il modello del dispositivo.

Hai accesso a tutte queste informazioni tecniche in qualsiasi momento e con la semplice pressione di un pulsante. Onestamente adoro quanto siano facilmente accessibili tutte queste informazioni, soprattutto perché voglio essere consapevole della salute del mio SSD (dopo molti arresti non sicuri a causa di carenze di energia).

Dockcase Explorer

Ora, come ho detto prima, ho testato il contenitore in due ambienti diversi. Uno era attraverso il mio laptop IdeaPad Gaming 3 e l’altro era il PC da gioco utilizzato per recensire il Renegade. Il dispositivo funziona su entrambi gli ambienti, ovviamente. Ma la differenza fondamentale è il fatto che le tue velocità di trasferimento potrebbero essere influenzate a seconda del dispositivo che stai utilizzando.

Per utilizzare appieno questo contenitore, è necessario collegarlo a una porta USB 3.2 Gen-2. Sembra quasi sciocco col senno di poi, ma le velocità di trasferimento vengono notevolmente ridotte se utilizzate su altre porte. Poiché l’IdeaPad non ha il supporto USB 3.2 Gen 2, mi ha dato i seguenti risultati, che ovviamente impallidiscono rispetto a quelli forniti durante la recensione.

Le cose sono cambiate una volta che ho collegato il dispositivo alla porta USB 3.2 Gen-2 della scheda madre del PC principale. Noterai un’enorme differenza quando si tratta di velocità R/W. La conclusione che possiamo trarre da ciò è che collegare il dispositivo a uno slot incompatibile in realtà non ti darà alcun aumento delle prestazioni al di fuori di quello che puoi trovare, ad esempio, in un normale SSD SATA.

Naturalmente, trattandosi di una prima revisione del prodotto, forse il dispositivo raggiungerà quella velocità nella revisione finale.

Ho abusato di questo dispositivo per testare il PLP. Volevo vedere se c’era qualche circostanza in cui avrebbe avuto risultati sciatti o avrebbe danneggiato il mio M.2. Sono orgoglioso di poter affermare che il PLP del dispositivo non solo si ricarica rapidamente, ma riesce anche a conservare i dati che ha memorizzato nella cache durante quei dieci secondi vitali. L’involucro Dockcase Explorer ha anche una presa USB-C separata che puoi utilizzare per alimentare il dispositivo, quindi non rimarrai senza alternative in caso di spegnimento improvviso.

Nel complesso, questo contenitore è ottimo per gli appassionati di hardware che desiderano accedere a più dati sul proprio SSD del solito. Sicuramente fa molto con le sue caratteristiche di lusso, come le informazioni sulla salute e sulla partizione. Per $ 79, direi che ottieni il valore dei tuoi soldi e avrai accesso a una protezione PLP molto affidabile insieme a informazioni speciali che possono aiutarti con il debug e il controllo delle statistiche.

Tuttavia, il dispositivo non è completamente privo di problemi. Mentre la protezione offerta dal dispositivo è qualcosa che non vediamo fisicamente in molti contenitori, mi sento come se potessi rompere questo dispositivo se lo fisso abbastanza. Non fraintendetemi, il case è robusto, ma sento che una brutta caduta può significare la fine sia del contenitore che dell’M.2 che sta trasportando.

Tuttavia, per un dispositivo che puoi facilmente portare in tasca, c’è molta utilità da trovare qui. Può essere utilizzato con dispositivi Windows e Mac ed è Plug & Play, quindi non dovrai andare da nessuna parte per far funzionare questo dispositivo con il tuo SSD M.2. Il problema principale per alcune persone potrebbe essere la velocità R / W poiché … Sai, non ti darà alcuna velocità eccezionale rispetto agli SSD SATA; doppiamente se il tuo dispositivo non supporta USB 3.2 Gen-2.

Almeno il Dockcase Explorer Enclosure funziona per quello che deve fare. In alcuni casi, questo è tutto ciò che conta.


Il contenitore Dockcase Explorer offre molti vantaggi per il debug e il controllo delle statistiche. Questo dispositivo è perfetto per gli appassionati di hardware che non solo desiderano un alloggiamento SSD NVMe portatile, ma desiderano anche una serie di funzionalità premium che comunichino loro lo stato di salute dell’SSD e altre statistiche in tempo reale. Sebbene il dispositivo offra molte ottime opzioni, ha i suoi difetti che potrebbero spegnere alcuni appassionati.

Professionisti
  • Velocità 10 Gbps con supporto USB 3.2 Gen 2
  • Fornisce agli utenti un facile accesso allo stato del dispositivo e ad altre informazioni utili
  • Monitoraggio in tempo reale
  • Può supportare SSD NVMe fino a 4 TB
Contro
  • La velocità è ridotta se il dispositivo non è collegato a uno slot USB 3.2 Gen 2
  • Il dispositivo può avere alcuni problemi di connessione ai PC desktop