Connect with us

Gioco

Twitch apporta grandi modifiche alla clausola di esclusività dei partner

Twitch apporta grandi modifiche alla clausola di esclusività dei partner

Twitch ha annunciato di aver apportato un grande cambiamento al modo in cui i partner possono trasmettere i propri contenuti. Twitch è una delle piattaforme più grandi su Internet, riuscendo a coinvolgere milioni di persone ogni giorno con la sua vasta gamma di contenuti. Gli streamer possono trasmettere giochi, talk show e persino film su Amazon Prime, il tutto facendo soldi e curando un pubblico per se stessi. Twitch è una delle piattaforme di live streaming più popolari là fuori, anche ispirando altri giganti della tecnologia come Google a prenderne spunto e applicarlo alla propria piattaforma di streaming su YouTube. Ciò ha portato a molta concorrenza tra le due piattaforme con YouTube che ha persino firmato contratti con alcuni dei più grandi talenti di Twitch.

Ora, Twitch sta cercando di trovare una via di mezzo mentre YouTube aumenta la pressione. Ai partner di Twitch con accordi di esclusiva era precedentemente vietato lo streaming su altre piattaforme come YouTube e ora le cose stanno cambiando. I partner di Twitch ora possono trasmettere in live streaming su YouTube e qualsiasi altro servizio che desiderano a una condizione. Non sono autorizzati a trasmettere in streaming su entrambe le piattaforme contemporaneamente, quindi se vogliono trasmettere in streaming su YouTube, dovrebbero terminare la loro trasmissione su Twitch e spostarsi. Tuttavia, Twitch ha concesso ai partner il permesso di avere stream simultanei su piattaforme non basate sul Web come TikTok o Instagram. Puoi leggere la posizione ufficiale di Twitch sull’argomento di seguito.

“Non consentiamo la trasmissione in simulcast su servizi simili a Twitch basati sul Web che supportano lo streaming per lunghi periodi di tempo, come YouTube e Facebook, perché riteniamo che interagire con due stream contemporaneamente possa portare a un’esperienza non ottimale per la tua community ”, si legge una FAQ su Twitch. “Tuttavia, sappiamo che molti di voi vogliono utilizzare altri servizi per far crescere la propria community, quindi è consentito trasmettere in simulcast in forma abbreviata, servizi mobili, come TikTok o Instagram Live”.

Anche se è improbabile che molti partner di Twitch cambieranno gran parte del modo in cui trasmettono in streaming a causa dell’impossibilità di trasmettere in simultanea su YouTube, è un’aggiunta gradita. Resta da vedere se queste restrizioni continueranno ad allentarsi, ma indica che YouTube e altri servizi stanno davvero iniziando a fare pressione su Twitch per apportare modifiche in ritardo.

Cosa ne pensate di questo cambiamento rispetto a Twitch? Fammi sapere nei commenti o contattami Twitter @Cade_Onder.